Ricoveri ed esami

Una febbre da paura

La terapia per la laringite sembra dare beneficio, anche se Giulia nei giorni seguenti all’episodio di laringospasmo, oltre alla febbre, non ha manifestato sintomi. Finalmente giovedì 3 febbraio la febbre non si presenta quindi mamma e babbo sono sollevati e speranzosi nella guarigione completa. Il 4 febbraio Giulia viene visitata dal pediatra temporaneo, Dott. P. …

Una febbre da paura Leggi altro »

Il 2022 comincia davvero male

Il 2022 si apre ancora con un po’ di difficoltà familiari, di nuovo legate al Covid. In particolare, A. prende il Covid (presumibilmente all’asilo, dove si presenta un focolaio), mentre Giulia sembra rimanere “immune”, pur avendo qualche malanno di stagione. Quindi, vista la loro piccola età, passeranno un periodo di difficoltà fisiche e di isolamento …

Il 2022 comincia davvero male Leggi altro »

Uno sguardo alla vista

Il 14 settembre Giulia si reca presso l’ospedale Meyer di Firenze per il controllo periodico: le vengono fatte le analisi del sangue (per valutare la concentrazione del farmaco) e un elettroencefalogramma per monitorare i focolai epilettici e lo sviluppo cerebrale. Il 27 settembre Giulia viene visitata presso il Centro Ipovisione di Firenze da una oculista …

Uno sguardo alla vista Leggi altro »

L’inizio di un nuovo percorso e una visita importante

Dal 12 luglio 2021 Giulia inizia privatamente un percorso di riabilitazione psicomotoria (quindi sotto l’aspetto sia motorio che cognitivo) utilizzando il metodo “Carlo Perfetti”. Purtroppo, in Toscana (regione di residenza di Giulia), questo metodo, fondamentale per la bambina, viene applicato solo a Pisa in uno studio di professionisti specializzati. Questo centro è a più di …

L’inizio di un nuovo percorso e una visita importante Leggi altro »

Giulia in ospedale: altri esami per capire

Entro la fine del mese di maggio verrà programmato un ricovero per Giulia dove le verranno fatte ulteriori indagini ed esami per capire il livello del suo sviluppo, la conferma della presenza di crisi e/o spasmi e impostare un piano riabilitativo. I genitori, consapevoli delle problematiche burocratiche per fissare il ricovero della figlia entro maggio, …

Giulia in ospedale: altri esami per capire Leggi altro »

Il tempo passa tra paura e speranza

Il giorno 8 marzo la mamma incontra la Neuropsichiatra di riferimento sul territorio, Dott.ssa C., per farle conoscere il caso di Giulia. In questa occasione viene concordato per Giulia l’inizio di un percorso di riabilitazione a cadenza settimanale, che inizierà dopo qualche giorno con la fisioterapista B. Le settimane passano e Giulia sembra, seppur con …

Il tempo passa tra paura e speranza Leggi altro »

È sempre più “crisi”: bisogna correre ai ripari!

Nella visita del 22 febbraio, sempre all’Ospedale Meyer, Giulia viene sottoposta ad un altro EEG che evidenzia ancora crisi epilettiche, situate nella zona temporo-occipitale sinistra e spasmi in cluster (cioè in gruppi) che durano alcuni minuti. Visto che il solo Tegretol non è sufficiente per contrastare i problemi di Giulia, viene aggiunto un altro farmaco, …

È sempre più “crisi”: bisogna correre ai ripari! Leggi altro »

Una brutta notizia ed altri esami

Il 25 gennaio 2021 il Neuropsichiatra M. comunicherà che, oltre alle crisi epilettiche focali, Giulia adesso soffre anche di spasmi infantili (con manifestazioni simmetriche a carico degli arti superiori), anche se il medico non si sbilancia sulle cause, preferendo attendere il responso delle indagini genetiche (relative a un prelievo di DNA fatto nel ricovero di …

Una brutta notizia ed altri esami Leggi altro »